Atm e Trenord: doppio sciopero per l’8 e il 9

Tutti i blocchi di treni e metro previsti per la prossima settimana

0
151

Nuovi scioperi annunciati per l’8 e il 9 febbraio da Atm e Trenord. I pendolari lombardi si vedranno costretti ad affrontare un inizio settimana da incubo, con rallentamenti e blocchi nella circolazione di metro e treni.

Se lunedì 8 febbraio è il giorno scelto dai sindacati per lo sciopero del trasporto pubblico locale, martedì sarà la volta dei dipendenti di Trenord. A proclamare l’agitazione sono stati Cgil, Cisl, Uil, Cisal, Ugl e Fast Consal, che richiedono il rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro. 

Sciopero Atm a Milano:

Non bastano le limitazioni dovute alla capienza ridotta dei mezzi per l’emergenza Covid-19. Lunedì 8 febbraio saranno previsti a Milano possibili rallentamenti e cancellazioni delle corse dalle 9.30 alle 13.30. Ad essere coinvolte saranno le linee metropolitane, i tram e gli autobus gestiti da Atm.

Potranno subire ritardi e modifiche anche le linee 201, 220, 222, 230, 328, 423, 431, 433 e gli Smart Bus di Agi. Restano invece garantite le corse in partenza dai capolinea da inizio servizio alle 8:29 e dalle 13:30 a fine servizio.

Sciopero Trenord l’8 e 9 febbraio:

Dalle ore 09:00 alle ore 13:00 di lunedì 8 febbraio, Trenord ha previsto uno sciopero che interesserà i i treni circolanti tra Milano Cadorna e Canzo/Asso, Como Nord Lago, Varese Nord/Laveno Mombello Lago, Novara Nord, l’aeroporto di Malpensa, le linee S1, S2, S3, S4, S9, S13, S50 e la direttrice Brescia-Iseo- Edolo.

Mentre queste linee potranno subire ritardi e variazioni di percorso, non ci sarà nessuna ripercussione per i treni circolanti esclusivamente sulla rete ferroviaria RFI.

Per il servizio aeroportuale saranno istituiti autobus no-stop tra Milano Cadorna e Malpensa Aeroporto e autobus a Busto Arsizio Fs senza fermate intermedie.

Martedì 9 febbraio invece, il sindacato Or.S.A. ha indetto uno sciopero nazionale del trasporto ferroviario dalle ore 09:00 alle ore 16:59. L’agitazione non coinvolge quindi le fasce di garanzia. 

A causa dell’agitazione sindacale del giorno precedente, Trenord garantirà tutti i treni circolanti esclusivamente sulla rete ferroviaria FerrovieNord, compresa la direttrice Brescia-Iseo-Edolo, i treni delle linee S1, S2, S4, S9, S13 e S50, e il servizio da e per l’aeroporto di Malpensa. 

Tutti gli altri convogli saranno invece a rischio dalle 9 alle 17. Arriveranno a destinazione anche tutti i treni che abbiano il termine della corsa previsto dall’orario ufficiale entro 1 ora dall’inizio dello sciopero.

Seguici sull’account Instagram di MilanoToBe per rimanere sempre informato sulle novità di Milano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui