Fase 2, dopo il flash mob, ristoratore in sciopero della fame: “La gente inizia ad uccidersi”

0
312

A Milano prosegue la protesta di Paolo Polli: “Continuero’ a dormire su questa sedia”.

Ha dormito nella stessa piazza dove l’altra mattina aveva manifestato insieme ai suoi dipendenti ed altri ristoratori disperati. Paolo Polli, uno dei circa 50 ristoratori  che hanno partecipato a un flash mob con sedie vuote, nei pressi dell’Arco della Pace, ha deciso così di continuare la sua protesta fino a quando non saranno cancellate le sanzioni fatte dalla Digos  a causa dell’assembramento che si è venuto a creare. Quindici in tutto le multe, ciascuna da 400 euro, che hanno scatenato le polemiche tra i ristoratori e acceso lo scontro politico. 

Da quanto si è saputo dalla questura, già la sera antecedente alla manifestazione i ristoratori, che avevano chiarito l’intenzione del flash mob, erano stati avvertiti che l’idea andava contro le disposizioni in materia di mantenimento del Covid. Ma il mattino seguente la protesta ha raggiunto gli oltre 20 partecipanti, accorsi anche da fuori Milano. Ed è stato quindi necessario, da parte della Digos, intervenuta solo dopo “parecchio tempo dall’inizio del flash mob”, compilare le multe, visto che l’assembramento non veniva sciolto rapidamente. 

Articolo precedenteVibratori elettromagnetici: funzionamento
Articolo successivoSerie Industriale CV
Redazione
Milano To Be è un prodotto editoriale di COMFORT S.r.l., esso nasce come un progetto di supporto all’informazione della città di Milano, un luogo in continua evoluzione, al servizio del cittadino e non solo. Milano To Be è un servizio di informazione online che tratta articoli di economia, finanza, sport-tempo libero e cultura generale. COMFORT S.r.l. è una Web agency con sede a Milano, composto da un team giovane e motivato di esperti che condividono la passione per la creazione di esperienze digitali efficaci. Maggiori informazioni sono disponibili sul company site www.comfortagency.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui