Coprifuoco: ipotizzata mezzanotte

L'Esecutivo si direbbe pronto ad assumersi i rischi da metà maggio

0
82
Photo Credit: Milano Today

Nuova settimana in zona gialla per la Lombardia. Nonostante le riaperture, sono in tanti a chiedere che si allunghi l’orario del coprifuoco. Un modo per andare incontro all’esigenze dei ristoratori e dei commercianti già fortemente penalizzati.

Sileri: coprifuoco a mezzanotte dopo la metà di maggio

Lo spostamento del coprifuoco dalle 22 potrebbe avvenire nel giro di “7-10-15 giorni”. Pierpaolo Sileri, sottosegretario alla Salute, a Domenica In si esprime così sull’ipotesi di modificare il coprifuoco, attualmente fissato alle 22. “Non è una mia decisione, deve esserci una valutazione scientifica. I numeri potrebbero consentirlo tra 7-10-15 giorni”, dice Sileri.

“Forse osserveremo un aumento dei contagi nella popolazione più giovane, in coloro che si muovono di più. Ma questo non determinerà un aumento dei ricoveri e delle terapie intensive. Ciò non significa che non si possa morire di Covid a 40 anni, ma le chance sono più basse. Non dobbiamo abbandonare il senso di responsabilità nei confronti degli altri”, afferma Sileri.

Coprifuoco da prolungare in base al numero di vaccini

“Dobbiamo resistere ancora qualche settimana, le cose stanno andando meglio. Oggi rispetto ad un mese fa abbiamo molti milioni di italiani vaccinati in più e quindi possiamo allargare un po’ le maglie. Cerchiamo di raggiungere 20-25 milioni di italiani con la prima dose e a quel punto le cose cambieranno drasticamente. Anche io vorrei buttare la mascherina, ma dobbiamo resistere un altro po'”, conclude.

Seguici sull’account Instagram di MilanoToBe!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui