Bloccate le 184 mila dosi di Johnson & Johnson

Gli USA sospendono per accertamenti il vaccino arrivato lunedì a Pratica di Mare

0
97
Photo credit: latinaquotidiano.it

A due giorni dall’arrivo in Italia di 184 mila dosi di Johnson & Johnson, a New York viene ordinata la sospensione precauzionale del vaccino. La decisione arriva dalla Food and Drug Administration per accertare la possibile correlazione con alcuni casi di trombosi.

Secondo quanto riferito dagli USA, 6 donne (su quasi 7 milioni di vaccinazioni) sarebbero state colpite da rari fenomeni di coaguli di sangue.

Il carico di vaccini atterrato a Pratica di Mare resta quindi bloccato in attesa della valutazione del ministro della sanità Speranza.

Nel mentre l’Unione europea ha rinviato la distribuzione«Da chiarire il legame tra somministrazioni e trombosi». Il ministro Speranza ha preso posizione dopo la riunione fiume straordinaria con Aifa convocata ieri pomeriggio dove l’agenzia del farmaco comunque ha rassicurato che il vaccino è innocuo e sarà usato.

«Valuteremo nei prossimi giorni – ha detto il ministro – ma Johnson & Johnson dovrà essere usato. Abbiamo fatto una riunione con Aifa e scienziati, siamo in contatto con Ema e valuteremo nei prossimi giorni appena a Ema e Usa daranno informazioni definitive quale sarà la strada migliore».

Seguici sull’account Instagram di MilanoToBe!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui